15 Modi per rendere il tuo Sito Web più visibile su Google (e altrove)

far crescere il proprio sito web

Avere un sito web è un must assoluto per qualsiasi azienda, specialmente in un mondo in cui tutto sta diventando digitale. Ma far notare il tuo sito web su Google è un’altra questione e non sempre facile.

In questo articolo, esamineremo i 15 modi migliori per far notare il tuo sito Web su Google (e altrove online), in modo da poter iniziare ad attirare visitatori e far crescere la tua attività.

aumentare la visibilità del sito web

Questi sono i 15 modi migliori per rendere il tuo sito web più visibile:

  1. Scegli come target le pagine del tuo sito web per le parole chiave
  2. Struttura le tue pagine web per la ricerca su Google
  3. Crea più pagine
  4. Entra nelle directory online
  5. Ottieni la verifica da Google
  6. Usa titoli di pagina accattivanti
  7. Lavora con gli influencer
  8. Crea contenuti di qualità
  9. Ottimizza le tue immagini
  10. Utilizza Google Ads
  11. Fornisci un servizio clienti eccezionale
  12. Pubblica sui social media
  13. Sii condivisibile
  14. Usa media locali
  15. Sfrutta le piccole opportunità

Come far notare il tuo sito web a Google

Come forse saprai, Google è la miglior possibilità quando si tratta di far notare il tuo sito web. Ecco come aumentare la visibilità del tuo sito web nelle classifiche di ricerca più importanti di Google.

1. Indirizza le pagine del tuo sito web a parole chiave specifiche

Google non nota solo i buoni siti web. Rileva le pagine del sito Web pertinenti che sono più adatte per ricerche specifiche.

Scrivere annunci pertinenti per parole chiave con punteggi di alta qualità è una cosa. Ma devi anche considerare il tuo “SEO on-page“. 

Assicurati che ogni pagina del tuo sito web indirizzi chiaramente un argomento specifico. Ciò significa condurre una ricerca approfondita delle parole chiave per trovare parole chiave pertinenti e ad alto volume dopo di che incorporare tali parole nella tua pagina e nei tuoi meta tag . Più l’argomento è specifico e mirato, maggiori sono le opportunità che ogni pagina ha di comparire sulla prima pagina di Google e farsi notare.

2. Semplifica la scansione delle tue pagine da parte di Google

Google esegue costantemente la scansione del Web, aggiunge nuove pagine al proprio indice e aggiorna il proprio profilo delle pagine esistenti. Più è semplice la lettura e la comprensione del tuo sito da parte di Google, più ci sono possibilità che il sito possa apparire tra le prime pagine. Ciò significa:

  • Inserimento di  parole chiave correlate al tuo argomento mirato nel meta titolo, URL, meta descrizione e tag immagine delle tue pagine (una cosa fondamentale per la SEO).
  • Collegamento interno delle pagine del tuo sito web in modo che il tuo sito web nel suo insieme sia più facile da scansionare (e più autorevole). 
  • Esegui un audit SEO tecnico del tuo sito per assicurarti che non ci siano buchi di indicizzazione.

3. Crea più pagine del sito web

Hai già aperto un blog?

creare un blog sul proprio sito web
Un blog è senza dubbio il modo migliore per aumentare la portata organica del tuo sito web.

Ogni post del blog è un’opportunità per farsi notare su Google e classificarsi per un insieme più diversificato di parole chiave.

Tuttavia, non commettere l’errore di avviare un blog solo per le pagine extra. Google classifica i post del blog (e le persone li visitano) perché forniscono informazioni o consigli utili. Se il tuo blog è una risorsa affidabile che aumenta il valore che offri, aiuterà sicuramente il tuo sito web a farsi notare dalle persone che cercano informazioni su Google.

4. Aggiungi il tuo sito web alle directory online

Vuoi che il tuo sito web venga notato da  Google? Esistono  tantissimi  canali online in cui puoi creare profili e aggiungere il tuo sito web. Più luoghi elenchi la tua attività e aggiungi il tuo sito Web, più frequentemente puoi farti notare rispetto ai tuoi concorrenti. Ecco dove essere elencati:

  •  Facebook
  •  Instagram
  •  LinkedIn
  • Google My Business 
  • Local.com
  • Pagine Bianche
  • Pagine Gialle
  • Cylex
  • Etc.

Ad esempio, Thirtyfive Studios è presente su Google My Business, quindi viene visualizzato quando esegui una ricerca su Google Maps per servizio di videografia matrimoniale in Italia. Facendo clic sull’elenco viene visualizzato il sito Web. 

thirtyfive studios wedding videographer in italy

Più luoghi elenchi il tuo sito web, maggiori sono le opportunità per farti notare dal tuo sito web. 

5. Ottieni la verifica da Google

Google esegue la scansione del Web e scopre le pagine del tuo sito Web a seconda della loro facilità di lettura e classificazione. Vuoi consentire a Google di eseguire la scansione delle tue pagine in modo ancora più efficiente? Invia la tua attività a Google Maps utilizzando Google My Business.

Ecco come farlo: 

  1. Crea un account Google My Business
  2. Trova la tua attività su Google Maps
  3. Rivendica la tua attività su Google Maps

Leggi anche: Come creare e verificare il tuo account Google My Business

Il passaggio finale è attendere un codice di verifica fisico che arriva per posta e successivamente inserirlo nel tuo profilo Google My Business. 

Dopo aver rivendicato la tua attività, sarai verificato da Google e avrai la possibilità di ottimizzare la tua scheda Google My Business . Più completa è la scheda della tua attività commerciale, più la tua attività (e il tuo sito web) inizierà a raccogliere impressioni e clic (ovvero a farsi notare) su Google.

6. Usa titoli convincenti

L’aggiunta di parole chiave ai titoli delle pagine del tuo sito web aiuterà sia Google che i ricercatori a identificarli. Ma vuoi essere  notato , non solo identificato. Per farti notare, crea titoli accattivanti, ovvero mira a distinguerti (ma non esagerare con nulla o esagerare!)

Ad esempio, se sei un massaggiatore e hai un post sul blog sui benefici del massaggio con pietre calde, considera questi titoli:

  • Non convincente: “Benefici del massaggio con pietre calde”.
  • Troppo estremo: “Perché il massaggio con pietre calde cambierà la tua vita”.
  • Avvincente: “6 motivi per provare un massaggio con pietre calde” o “Il massaggio con pietre calde in 6 modi può migliorare la tua salute”.

Obiettivo chiaro e accattivante, non disperato.

Leggi anche: Articoli in Chiave SEO: 10 Consigli per Posizionarsi in Prima Pagina su Google

7. Raggiungi siti web e blog che sono già stati notati da Google

Cerca blogger e influencer nel tuo settore che hanno già catturato l’attenzione di un vasto pubblico. Per esempio,

  • Invitali  a scrivere un post sul tuo blog come ospite. Promuoveranno il post al loro pubblico, il che aiuterà a far notare il tuo sito web a tutta una serie di nuovi potenziali clienti.
  • Chiedi  di essere presente in uno dei loro post di riepilogo, recensione o social media con un collegamento al tuo sito web.
  • Offriti  di scrivere un guest post per il loro blog, con un link al tuo sito web nel post o nella biografia dell’autore.

Indipendentemente dall’approccio che adotti, assicurati di ricambiare o offrire qualcosa di uguale valore in cambio. Cerca partnership e collaborazioni simbiotiche, in cui entrambe le parti si aiutano a vicenda per raggiungere un pubblico più ampio.

8. Scala la vetta e fatti notare

Scrivere parole chiave e posizionarle correttamente nelle tue pagine aiuterà Google a notarti, ma se vuoi che  più  persone  ti notino per davvero, devi posizionarti più in alto.

Il segreto per posizionarsi più in alto su Google è la qualità. Non ci sono scorciatoie. Google controlla per quanto tempo i visitatori rimangono sul tuo sito e se stanno navigando verso altre pagine prima di uscire. Per scrivere un fantastico post sul blog che venga notato, assicurati di:

  • Immergiti negli argomenti e rispondi alle domande più comuni associate alle tue parole chiave.
  • Includi immagini, video e altri media per attirare l’attenzione e aumentare il tempo di permanenza.
  • Mira a fornire un’esperienza con il tuo sito web (non solo risposte).
  • Monitora i tempi di caricamento e ottimizza per i dispositivi mobili.
  • Ottieni backlink da altre fonti attendibili su Google.

Concentrarsi sulla qualità piuttosto che sul ranking aiuterà effettivamente la tua azienda a posizionarsi più in alto su Google e farsi notare da più persone.

9. Usa immagini accattivanti

Le persone cercano le immagini di Google più di quanto tu possa pensare. Se disponi di foto di alta qualità dei tuoi prodotti o servizi, assicurati che siano ottimizzate per il posizionamento in una ricerca di immagini procedendo come segue:

  • Scegli un nome file appropriato.
  • Mantieni la dimensione del file piccola per ridurre il tempo di caricamento.
  • Aggiungi didascalie.
  • Usa il testo alternativo e il testo del titolo.
  • Includi immagini nelle tue sitemap XML.

10. Esegui una campagna Google Ads

Gli annunci della rete di ricerca a pagamento richiedono un investimento monetario. Detto questo, possono aumentare seriamente la tua visibilità online. Ad esempio, se cerchi “hotel Firenze”, questo è ciò che vedi: 

Leggi anche: Google Ads, guida per principianti

google ads pubblicità hotel

Google Ads costa denaro, sì. Ma converte anche molto bene in media. La pubblicità su Google è un modo sicuro per portare il tuo marchio in cima ai risultati di ricerca; e se non al top, assicurati almeno di avere più copertura. 

Hai già un account Google Ads? Se hai bisogno, posso fornirti un’attenta consulenza e mettere a tua disposizione le mie capacità.

certificazione google display ads corbisiero francesco

11. Aumentare la qualità e il numero di recensioni

La maggior parte delle directory consente agli utenti di ordinare i risultati in base al numero di recensioni positive. Ciò significa che la quantità e la qualità delle tue recensioni è estremamente importante.

review thirtyfive studios

Lo stesso vale per Google. Più recensioni hai e migliori sono, maggiori sono le possibilità che un utente faccia clic sulla tua scheda.

Per ottenere più recensioni su Google e altre piattaforme, assicurati di:

  • Fornire servizi eccezionali ai tuoi clienti attuali e potenziali. Valorizza ogni individuo, sii genuino e trasparente e lavora per risolvere rapidamente qualsiasi problema. Fai tutto questo e sarai destinato ad acquisire recensioni positive.
  • Chiedere!  Non aver paura di chiedere ai clienti soddisfatti di lasciarti una recensione a cinque stelle. Il più delle volte, saranno felici di farlo (a patto che tu renda loro le cose facili). Se ti senti titubante, inizia prima con alcuni clienti fedeli.
  • Rispondere alle tue recensioni, sia positive che negative.

Le recensioni più alte ti posizioneranno più in alto nelle ricerche su Google e nelle directory, aiutando la tua azienda a farsi notare da coloro che contano.

12. Pubblica sui social media

Uno dei modi più semplici (ed economici) per far notare il tuo sito web è pubblicare attivamente sugli gli account social della tua azienda.

Non devi promuovere la tua attività ogni volta che pubblichi qualcosa. Una buona regola è questa: circa il 20% dei tuoi post dovrebbe promuovere direttamente la tua attività. Il resto dovrebbero essere utili istruzioni e guide che hai creato o di altri contenuti che trovi interessanti. 

Rimani attivamente coinvolto sui social media per far risaltare i tuoi post. Per esempio:

  • Fai domande che stimolino la conversazione.
  • Rispondi alle domande dei tuoi follower (essere divertenti è un bonus!).
  • Iscriviti a gruppi LinkedIn e Facebook.
  • Usa hashtag popolari o personalizzati
  • Indirizza le persone che hanno posto domande sui social media al tuo sito per ottenere risposte

13. Condivisibilità = notorietà

Piuttosto che solo i tuoi follower sui social media, perché non fare in modo che anche i follower dei tuoi follower notino il tuo sito web? Usa immagini, didascalie accattivanti e argomenti pertinenti per massimizzare l’attrattiva dei tuoi post. Se ti colleghi a un marchio che ti piace in uno dei post del tuo blog, assicurati di farlo sapere a quel marchio sui social media o via e-mail. 

Ciò può causare un effetto valanga di repost e aiutarti a lanciare una rete virtuale ancora più ampia.

14. Utilizzare supporti locali

Molti media locali ti daranno menzioni nelle loro pubblicazioni gratuitamente o per una tariffa ragionevole.

Se sei disposto a sborsare qualche dollaro sui cartelloni pubblicitari, prova la pubblicità esterna. 

Contatta giornali locali, riviste, stazioni radio e canali di notizie con una storia interessante sulla tua organizzazione o su un evento imminente e indirizza il traffico al tuo sito web per ulteriori informazioni. La pubblicazione di annunci su giornali e pubblicazioni locali aiuterà anche a raccogliere alcuni nuovi arrivati ​​sul tuo sito. 

15. Sfrutta le piccole opportunità per farti notare

Promuovi il tuo sito web ovunque puoi. Includilo nella tua firma e-mail, nei volantini promozionali, nelle fatture e nelle ricevute. Più occhi avrai sul tuo URL, più persone vedrai che visitano il tuo sito web.

Fai in modo che il tuo sito web venga notato su Google (e altrove) oggi stesso

Vuoi che il tuo sito web venga notato su Google oggi? Vuoi posizionarti più in alto, avere più pagine nei risultati di ricerca, indirizzare più traffico di qualità e generare più contatti e vendite? 

Dai un occhio alla mia guida su come essere in prima pagina su Google, oppure non perdere altro tempo e contattami per fare una chiacchiera totalmente gratuita sulla tua attività.

corbisiero francesco esperto seo

Francesco Corbisiero

Sono un consulente SEO e di marketing digitale. Supporto aziende B2B, B2C e Startup nel generare più lead, vendite e aumentare i ricavi online. I miei 5 anni di esperienza nello sviluppo e nell’esecuzione di strategie di marketing digitale hanno aiutato attività di piccole e medie dimensioni a migliorare il loro traffico organico, l’ottimizzazione del tasso di conversione, generare più lead e migliorare il ROI sugli investimenti di marketing. 

Stai cercando di far crescere la tua attività con il marketing digitale?

Potrebbe interessarti anche...

Questo Sito utilizza alcuni tipi di cookie necessari per il corretto funzionamento dello stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la Cookie Policy. Cliccando su Accetta, acconsenti all’utilizzo dei Cookie.