I 30 Modi migliori per promuovere la tua Attività nel 2021, con o senza denaro

consulente in digital marketing

Per sopravvivere e crescere, la tua azienda ha bisogno di clienti. Per ottenere clienti, devi promuovere la tua attività. Nei bei vecchi tempi si trattava di decidere tra un volantino, un opuscolo, una cartolina o un annuncio sul giornale locale.

Ma nel mondo digitale di oggi, invece, le possibilità sono infinite!

mappa digital marketing

Quindi, se stai lottando per capire i modi migliori per promuovere la tua attività o anche solamente quali sono le tue opzioni, sei nel posto giusto.

In questo post, tratterò i 30 modi più efficaci per promuovere la tua attività, che tu abbia un budget più o meno limitato. Parleremo di:

  • Motori di ricerca (vale a dire, Google Search e Maps).
  • Canali di social media (inclusi Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, YouTube, TikTok e Pinterest).
  • Elenchi di directory online (c’è molto di più di quanto tu possa pensare!)
  • La tua comunità locale (eventi, sponsorizzazioni e stampa).

Promuovere la tua attività è un must se si vuole stare sul mercato e fare concorrenza ai competitor. Quindi cerchiamo di iniziare con il canale più popolare: Google.

Come promuovere la tua attività su Google

Utilizzare Google per promuovere la tua attività è un gioco da ragazzi. Catturando oltre il 90% della quota di mercato, Google è uno dei modi migliori per mettersi di fronte ai consumatori che sono alla ricerca di soluzioni in maniera attiva. Ecco i modi migliori per utilizzare Google per far conoscere il tuo nome:

1. Crea e verifica il tuo profilo aziendale Google

Il tuo profilo aziendale di Google è ciò che consente alla tua attività di essere visualizzata nei risultati di Google Maps e nella sezione locale dei risultati di ricerca. Poiché Google migliora sempre di più nel fornire i suoi risultati alla posizione del ricercatore, questo elenco gratuito dovrebbe essere una priorità assoluta.

Per fare ciò, ci serviremo di un servizio del tutto gratuito che Google mette a disposizione dell’utente: Google My Business. Una volta convalidata la proprietà, puoi ottimizzare la tua scheda per apparire più in alto nei risultati di ricerca e per ricerche più pertinenti.

attività su google my business

Se ti stai posizionando su Google Maps o ti presenti nel Local Pack delle normali pagine dei risultati (questo è molto fattibile), la tua attività si sta sostanzialmente promuovendo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ancora meglio, puoi pubblicare post direttamente nella tua scheda Google, mettendo promozioni interessanti in un momento in cui il tuo pubblico ha un forte intento.

2. Crea un sito web

Ogni azienda ha bisogno di un sito web, non importa quanto antiquata possa essere la tua attività o i tuoi clienti. Il tuo sito web è il punto di riferimento per i clienti attuali e potenziali. Anche se ti trovano sui social media o su Google, vorranno visitare il tuo sito Web che, come la tua scheda Google, serve a promuovere la tua attività 24 ore su 24.

Un buon sito web aziendale non serve solo come strumento promozionale in sé: racconta la storia della tua attività e di ciò che offri, fornisce informazioni di contatto e riflette la personalità e le caratteristiche distintive del tuo marchio. Ma è anche essenziale per misurare e migliorare il successo delle altre tue tattiche promozionali.

Ad esempio, quando pubblichi annunci, hai bisogno di pagine di destinazione che risiedono sul tuo sito web. Quando pubblichi informazioni utili sui social media, queste dovrebbero collegarsi alla relativa home sul tuo sito web. Con tutti i tuoi canali di marketing che fluiscono nel tuo sito web, puoi utilizzare l’analisi per vedere quali strategie funzionano meglio e ottenere informazioni preziose sul tuo pubblico.

Sebbene esistano soluzioni completamente gratuite per creare un sito Web per la tua attività, quasi inevitabilmente dovrai passare a una qualche forma di sito Web a pagamento se intendi seriamente promuoverti. Avere il proprio nome di dominio, un aspetto professionale e la possibilità di aggiungere nuove funzionalità in base alle esigenze, sono tutti elementi essenziali per la crescita.

3. Implementare l’ottimizzazione dei motori di ricerca

Promuovere la tua attività vuol dire anche renderla appetibile per Google al fine di scalare posizioni e arrivare in prima pagina. La SEO è un insieme di pratiche che allineano la tua attività con l’algoritmo di ranking di Google. Tuttavia, poiché questo algoritmo si è evoluto per utilizzare l’apprendimento automatico, l’ottimizzazione per i motori di ricerca è in realtà solo l’ottimizzazione per gli utenti, in particolare quelli che cercano ciò che hai da offrire.

La SEO non è una sola strategia, ma è costituita da molte strategie che lavorano insieme per migliorare il tuo posizionamento. Inoltre, poiché Google ha ottimi risultati basati sulla posizione, hai le stesse possibilità dei grandi rivenditori di comparire sulla prima pagina di Google , senza spendere un centesimo! (Ad eccezione dei costi per ottenere un sito web e per fare SEO, ovviamente).

Le tattiche SEO per promuovere la tua attività includono:

  • Aggiunta di parole chiave pertinenti (basate sul settore e sulla posizione) in relazione alla tua attività.
  • Produrre regolarmente contenuti originali e di alta qualità, con immagini contrassegnate.
  • Mantenimento di velocità e sicurezza di caricamento delle pagine elevate.

Per ulteriori suggerimenti SEO, consulta questo post su Come essere in prima pagina su Google (potrebbe tornarti sicuramente utile) .

Quando la tua attività si classifica in alto nei risultati, Google fondamentalmente promuove la tua attività per te e non dovrai spendere alcun soldo in pubblicità. Niente di meglio, no?

4. Crea un blog aziendale

Abbiamo appena accennato a questo nella strategia precedente, ma il contenuto è una parte molto importante per la SEO e merita davvero la propria categoria come strategia promozionale. Un blog non è LiveJournal per le aziende. Certo, puoi creare alcuni post su traguardi ed eventi, ma un blog aziendale redditizio è quello che produce contenuti educativi, in relazione al tuo marchio, su domande e termini che i tuoi clienti ideali stanno cercando su Google. 

blog per attività sul web

Queste domande e questi termini sono chiamati parole chiave e più contenuti produci mirando alle parole chiave, maggiori sono le opportunità che crei per la tua attività da mostrare nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. I migliori post del blog possono essere incentrati sui seguenti format:

  • How-to e post didattici
  • Elenchi di strategie e risorse (prime 10, 5 migliori, 3 cruciali, ecc.)
  • Domande e risposte o articolo di intervista con un esperto del settore
  • Post di esempio / modello
  • Post degli ospiti
  • Testimonianze dei clienti o casi di studio
  • Post stagionali (es. migliori scelte di Novembre )

Per assistenza nella ricerca di parole chiave e per la creazione di articoli ottimizzati per la SEO, consulta queste risorse:

5. Condividi i tuoi contenuti

Un blog che mostri la tua esperienza, la tua disponibilità e il sincero desiderio di aiutare il tuo pubblico, è lo strumento promozionale perfetto per un’azienda. Quindi non limitarti a pubblicare post: promuovili! Sui social media, tramite newsletter via email o addirittura trasformandole in guide scaricabili per aiutarti a raccogliere lead. Meglio ancora, se produci contenuti pensando alla condivisibilità, i post del tuo blog verranno probabilmente notati da altri siti Web credibili che ti menzioneranno rimandano al tuo sito (e creando degli ottimi back-link utili per la SEO). In questo modo promuoveranno la tua attività per te.

6. Esegui Google Ads

Sebbene la SEO ti aiuterà ad arrivare in cima alle pagine dei risultati, è una strategia a lungo termine che può richiedere mesi e mesi per iniziare a vedere i risultati. Per un’esposizione più immediata e, soprattutto, se hai il budget, Google Ads è la strada da percorrere. Gli annunci Google Ads vengono visualizzati nella parte superiore delle pagine dei risultati dei motori di ricerca, sopra gli elenchi organici e locali. Google è sicuramente il posto migliore per farsi pubblicità. I motivi sono principalmente due:

  • A conti fatti, è il motore di ricerca con più traffico in assoluto rispetto alla sua concorrenza.
  • Ha un ottimo sistema di adv che permette una completa personalizzazione durante la realizzazione dei propri annunci.
consulente seo per la tua azienda

Sebbene la padronanza di Google Ads richieda del tempo e molte prove ed errori, una campagna ottimizzata vale di gran lunga l’investimento. La pubblicità su Google può avvenire tramite annunci di testo sulla rete di ricerca o banner pubblicitari brandizzati sulla Rete Display.

Come promuovere la tua attività utilizzando elenchi online

I consumatori visitano regolarmente gli elenchi in linea per cercare e controllare le aziende che soddisfano le loro esigenze specifiche. Questi siti tendono ad essere siti Web ad alto traffico e di lunga data con un’elevata autorità di dominio, quindi non è raro che la pagina del tuo profilo o il nome della tua attività vengano visualizzati sulla prima pagina di Google tramite uno di questi domini. Le inserzioni online non richiedono molto tempo per essere create e possono aiutarti a migliorare la tua presenza online, promuovendo la tua attività presso i clienti nelle vicinanze e con grandi intenzioni.

7. Creare elenchi nelle directory principali

I siti di directory più piccoli estraggono dati da quelli più grandi. Ciò significa che, creando elenchi sui siti principali, probabilmente inizierai anche a comparire automaticamente su directory più piccole. Di seguito è riportato un elenco delle principali directory con cui iniziare. Tutti sono gratuiti, ma spesso hanno opzioni a pagamento per funzionalità avanzate.

  • Google (vedi tattica n. 1)
  • Yelp
  • Facebook
  • Directory di nicchia come TripAdvisor, ecc.
  • Pagine Gialle / Bianche
  • Bing

8. Ottimizza le tue inserzioni

Una cosa è creare una scheda, un’altra è ottimizzarla. Compilando ogni campo nei tuoi profili, aggiungendo foto e raccogliendo recensioni, puoi migliorare l’attrattiva della tua attività e posizionarti al di sopra della concorrenza nelle ricerche. È anche importante assicurarsi che le tue informazioni in tutte le tue inserzioni siano coerenti con le informazioni sul tuo sito web. Le incongruenze possono far alzare un sopracciglio a Google in merito alla tua affidabilità. Infine, assicurati di monitorare la tua scheda e correggere eventuali imprecisioni che possono verificarsi quando le schede vengono compilate automaticamente.

9. Ottieni le recensioni dei clienti online

Abbiamo appena accennato alla raccolta di recensioni, ma poiché sono molto importanti per le piccole attività commerciali, meritano una sezione a parte.

Il passaparola è uno dei modi forse più potenti per promuovere la tua attività presso le persone giuste. Le testimonianze sul tuo sito web sono fantastiche, ma le recensioni su piattaforme ufficiali come Google, Facebook e Yelp sono migliori. 

ottenere le recensioni dei clienti su google my business

Questi siti Web possono aumentare la tua visibilità e, poiché dispongono di misure per prevenire recensioni false o spam, le persone si fidano delle recensioni qui più che altrove. Inoltre, le recensioni sono un importante fattore di ranking per i risultati di ricerca locale. 

10. Monitorare e rispondere alle recensioni

Molte directory online consentono a chiunque di aggiungere una scheda, quindi, anche se non hai elencato la tua attività, potrebbe essere ancora lì e raccogliere recensioni. Assicurati di rivendicare le tue inserzioni ove possibile e di monitorare frequentemente questi siti. Cosi potrai rispondere alle recensioni: un altro ottimo modo per promuovere la tua attività perché, non solo puoi risolvere (e persino invertire) le recensioni negative, ma il modo in cui rispondi alle recensioni (positive e negative) può rivelare i valori del tuo marchio e dare ai potenziali clienti un’idea di cosa significhi fare affari con te.

Come promuovere la tua attività sui social media

I social media sono un altro modo gratuito per spargere la voce sulla tua piccola impresa. Gli account aziendali più popolari sono Facebook, Instagram, LinkedIn e Twitter, ma assicurati di considerare l’utilizzo di altri siti che potrebbero essere specifici per la tua nicchia, come Pinterest o Reddit.

11. Dai la priorità a Facebook

Facebook è il più grande social network online: può essere un ottimo modo per rimanere in contatto con i clienti esistenti e per raggiungerne di nuovi. La promozione della tua attività su Facebook può variare notevolmente a seconda del tuo settore, ma qui ci sono alcune nozioni di base:

  • Crea una pagina aziendale di Facebook con le tue informazioni di contatto e un CTA.
  • Usa gli eventi di Facebook per promuovere e massimizzare la partecipazione ai tuoi eventi.
  • Esegui sessioni live di Facebook, tutorial o anticipazioni dietro le quinte.
curare l'attività su facebook

12. Connettiti e contribuisci su LinkedIn

LinkedIn è diventato più di un semplice luogo in cui pubblicare il tuo curriculum online; è anche un luogo in cui partecipare a discussioni di gruppo, entrare in contatto con potenziali clienti, formare nuove partnership o semplicemente fare networking in linea generale . I potenziali clienti possono controllare te o la tua azienda prima di fare affari con te per scoprire quanti dipendenti hai e per ottenere maggiori informazioni sul background del personale dell’azienda.

Puoi anche promuovere la tua attività indirettamente su LinkedIn fornendo prospettive nelle discussioni di gruppo e / o fornendo collegamenti a contenuti pertinenti sul tuo sito web. 

13. Carica video su YouTube

Il video marketing è un ottimo modo per promuovere la tua attività e YouTube ti consente di farlo gratuitamente! Promuovere la tua attività tramite YouTube è un modo efficace per aiutare potenziali clienti a entrare in contatto con te. Mettere insieme un breve video di panoramica della tua attività e poi caricarlo su YouTube ti offre un simpatico strumento di vendita che puoi pubblicare sulla home page del tuo sito web o far circolare nelle e-mail ai potenziali clienti.

Puoi anche pubblicare video educativi, tutorial o istruzioni nel tuo canale YouTube per essere scoperto da persone che cercano ciò che offre la tua attività. Oppure puoi aggiungere video ai post del tuo blog che possono migliorare la qualità della SEO.

14. Fai pubblicità su YouTube

Come con le altre strategie a pagamento menzionate in questo post, la pubblicità su YouTube può essere un investimento che paga se fatto bene. Puoi fare pubblicità su YouTube creando annunci video che vengono riprodotti prima dei video in categorie pertinenti o tramite annunci di testo che vengono visualizzati nei risultati di ricerca:

15. Coinvolgi il tuo pubblico su Instagram

Nonostante sia una delle piattaforme di social media lanciate più di recente, Instagram è la terza piattaforma più popolare in circolazione. Con i suoi diversi formati di pubblicazione (immagini permanenti, storie di breve durata, serie IGTV, sessioni dal vivo, momenti salienti della storia e altro), esiste una varietà di modi per utilizzare Instagram per coinvolgere il tuo pubblico e promuovere la tua attività. Puoi:

  • Promuovere le tue vendite attraverso hashtag che aiutano ad espandere la tua portata.
  • Organizzare concorsi con un prodotto / servizio gratuito o scontato per generare buzz positivo (e ottenere un elenco di lead da contattare). 
  • Offrire consigli e tutorial per distinguerti come risorsa di riferimento.

16. Condividi su Twitter

Twitter è un altro canale gratuito che può essere utilizzato per promuovere la tua attività online, se il tuo pubblico è composto soprattutto da persone che amano essere al passo con le ultime notizie. Tende a richiedere un po’ più di attività per creare un pubblico, ma se sei costantemente attivo, puoi padroneggiare la piattaforma e sperimentarne i vantaggi.

17. Dai una possibilità a Pinterest

Sebbene Pinterest sia fondamentalmente focalizzato sulla condivisione di foto, il fatto che queste possano ricollegarsi al tuo sito web crea un’opportunità per promuovere la tua attività e indirizzare più traffico al tuo sito.

Pinterest è particolarmente potente per le aziende di e-commerce che cercano di raggiungere un pubblico femminile (gli utenti di Pinterest sono fortemente sbilanciati verso la fascia demografica femminile). Se questo si adatta al tuo profilo, potresti pensare di attivarti sulla rete Pinterest.

18. Prova TikTok

TikTok è stato lanciato solo nel 2016, ma ha già superato Twitter, LinkedIn, Snapchat e Pinterest negli utenti attivi. La sua facilità d’uso nella creazione di video avvincenti con effetti speciali lo rende un’ottima piattaforma di video marketing e non solo per la cosiddetta Generazione Z. Puoi creare diversi contenuti interessanti, dai tutorial, alla presentazione di prodotti, al video dietro le quinte di servizio che stai svolgendo per la tua attività.

attività su tiktok

19. Unisciti a comunità online

Uno dei modi migliori per farsi conoscere è offrire una mano agli altri. Unisciti a comunità e gruppi rilevanti per la tua attività o settore su LinkedIn, Reddit e Facebook e offri alle persone buoni consigli e suggerimenti quando hanno problemi o domande. (Assicurati che le informazioni del tuo profilo rimandino alla tua attività, ovviamente.)

partecipare con la propria azienda a gruppi su linkedin

Questo è un ottimo modo per costruire una reputazione genuina e creare solide connessioni per il tuo lavoro. Ricorda che mentre aiuti una persona con la sua domanda, sei osservato da mille altri che restano in silenzio e che vedranno il tuo nome e quello ciò che stai facendo.

20. Prova una collaborazione di marketing con influencer

La tua attività può far parte di comunità sia geografiche che di nicchia e gli influencer sono celebrità all’interno della tua nicchia. Non passeggiano sul tappeto rosso ne vengono ospitati a talk show, ma sono esperti molto rispettati, estremamente popolari e profondamente fidati nella tua categoria. Gli influencer hanno un ampio seguito sui social media e / o sui blog, e ciò significa che essere menzionati o presentati da uno di loro può promuovere la tua attività presso un pubblico enorme e pertinente.

Tuttavia, l’influencer marketing è una strategia su cui prestare attenzione. Prima di contattare un influencer, prenditi il ​​tempo per familiarizzare con i loro account su tutte le reti: commentare, mettere mi piace e condividere il loro contenuto. Assicurati di avvicinarli con una domanda specifica e con qualcosa di uguale valore in cambio; ad esempio, potresti offrire loro i tuoi prodotti in cambio di una recensione sul loro blog e di menzioni sui social media. Oppure, potresti offrirti di scrivere un guest post di alta qualità sul loro blog che avvantaggia il loro pubblico fornendo anche un backlink al tuo sito.

Ecco un esempio di un influencer in ambito food (alan_food) che promuove un ristorante a Parigi, Caterina Paris:

utilizzare gli influencer per pubblicizzare la propria attività

21. Investire nella pubblicità sui social media

La pubblicità sui social media è oggi tra le forme di pubblicità digitale più lungimiranti, altamente utilizzate e redditizie. Più di 3,6 MILIARDI di persone lo utilizzano ed è in continua evoluzione per offrire facilità d’uso e la massima conversione. Se fatto bene, il social paid promuove la tua attività a un pubblico altamente mirato con i seguenti vantaggi:

  • Familiarità: incontra persone sui canali che usano di più
  • Rapporto costo-efficacia: il targeting avanzato garantisce che i tuoi annunci vengano mostrati solo al pubblico più pertinente
  • Contenuti di supporto: i tuoi post organici servono a supportare i tuoi post sponsorizzati.
  • Fedeltà al marchio: attirare più follower sui tuoi account aiuta a costruire comunità fedele attorno alla tua attività.
  • Analytics : scopri cosa funziona in modo da poter assegnare il tuo budget di conseguenza

Come promuovere la tua attività nella tua comunità

Per le imprese locali, la comunità è una componente fondamentale per il loro successo. Rivenditori e ristoranti lo capiscono implicitamente, ovviamente, e anche quelle attività focalizzate maggiormente sul mondo esterno hanno ancora un notevole attaccamento al luogo o ai luoghi in cui operano. Detto questo, parliamo di alcuni modi per promuovere la tua attività nella tua comunità.

22. Sforzati di ottenere la stampa locale

Per qualche ragione, l’idea di presentare gli avvenimenti della tua attività alla stampa locale sembra intimidatoria, ma la verità è che i blog locali, i giornali e le pubblicazioni online sono sempre alla ricerca di nuovi contenuti.

Rivolgiti alle tue fonti di notizie locali e vedi se puoi contribuire con un articolo, che si tratti di un pezzo di leadership di pensiero, un elenco di risorse o un aggiornamento degno di nota sulla tua attività. Se la storia della tua azienda è abbastanza avvincente, potresti persino riuscire a convincere qualcun altro a pubblicare un articolo in primo piano.

Un esempio è Enrico Puccio (imprenditore operante nel settore alberghiero di Bologna) presente sul Resto del Carlino.

enrico puccio il resto del carlino bologna

Puoi anche chiedere di scrivere su un evento che stai ospitando nella tua comunità o invitare uno scrittore locale a partecipare gratuitamente in cambio di un riepilogo.

Se disponi di un budget leggermente superiore, potresti anche prendere in considerazione un partner di pubbliche relazioni, un’azienda o un’app per pubblicare le tue storie su più fonti multimediali. Se il tuo budget è leggermente inferiore, puoi pubblicare i tuoi comunicati stampa tramite società come www.prweb.com. Questi comunicati stampa possono essere raccolti da alcuni media e possono anche aiutare l’ottimizzazione dei motori di ricerca fornendo link al tuo sito web.

23. Formare partnership

La collaborazione con aziende non competitive che servono la stessa clientela può essere un ottimo modo per promuovere la tua attività nella tua rete locale. Una volta stabilita una relazione, puoi promuovere in modo incrociato i servizi reciproci tramite le tue liste di posta elettronica, volantini, coupon in negozio o coinvolgendoli attraverso i social media. Non aver paura di essere creativo per massimizzare il valore promozionale della partnership.

24. Fare tanta tanta rete organica

Partecipare a eventi di networking locale è un ottimo modo per aumentare la tua presenza nella tua comunità. Funziona meglio per alcuni tipi di attività rispetto ad altri. Se fornisci servizi direttamente ad altre piccole imprese o consumatori, il networking locale sarà molto più gratificante rispetto alla vendita di prodotti online. Tuttavia, ogni tipo di rete aiuta, anche se si tratta solo di condividere idee con altri imprenditori.

Sia online che offline, tecniche di marketing economiche come queste possono far davvero la differenza e portare nuovi clienti.

25. Partecipare, ospitare o sponsorizzare eventi locali

Anche in un mondo che è sempre più digitale, partecipare, ospitare o sponsorizzare  eventi nella tua comunità è un ottimo modo per promuovere la tua attività rafforzando al contempo la connessione con i clienti locali.

Potresti tenere un corso nella tua sede, in una scuola, in una biblioteca o in un altro istituto locale, o anche semplicemente organizzare un divertente evento stagionale e / o orientato alla famiglia. Sfrutta il tempo che dedichi a ciò chiedendo a un amico di creare un video del tuo insegnamento, per poi inserirlo sul tuo sito web, YouTube e la tua pagina Facebook.

26. Prova la posta diretta

Nonostante il predominio dei media digitali, l’invio di cartoline, volantini, lettere o altri tipi di posta può essere ancora un modo molto efficace per promuovere la tua attività ai clienti vicini. Una delle maggiori sfide con questo metodo promozionale è che non puoi esattamente indirizzare i tuoi invii, quindi dovrai stampare e inviare un volume elevato di posta per ottenere una risposta. Il vantaggio è che, se lo fai bene, promuovere la tua attività tramite posta può aiutarti a ottenere nuovi clienti con un processo molto ripetibile.

Potresti anche inviare ai tuoi clienti fedeli piccoli pacchi regalo durante le vacanze per farli tornare e (molto probabilmente) promuovere la tua attività presso i loro amici e familiari.

27. Pubblicizza localmente e offline

Giornali, riviste, radio e persino televisione sono altri luoghi tradizionali in cui pagare per promuovere la tua attività. Se stai pensando di promuovere la tua attività tramite annunci stampati o una qualsiasi di queste strategie offline, la chiave è assicurarti di tenere traccia di tutto in modo da poter conoscerne l’efficacia.

28. Partecipa a fiere

Se ti rivolgi a un pubblico nazionale e desideri vendere i tuoi prodotti ai rivenditori, andare a una grande fiera potrebbe avere senso. Se non sei sicuro di quanto sarà vantaggiosa per te la fiera e hai un po’ di tempo per capirlo, potresti considerare di partecipare come visitatore prima di investire i soldi nel tuo stand. Se hai un buon rapporto con un’azienda che ha già in programma di esporre a una fiera, potrebbero lasciarti “passare il tempo” nel loro stand. In questo modo puoi osservare e imparare e, forse, anche promuovere la tua attività in modo indiretto.

29. Eseguire campagne di email marketing

L’email marketing esiste da secoli, ma la strategia non è affatto diventata meno efficace nel tempo. In effetti, il 77% delle persone preferisce ricevere messaggi promozionali tramite e-mail rispetto ad altre modalità di comunicazione. L’email è un canale popolare sia per i consumatori che per le aziende:

  • Alla gente piace essere informata.
  • Le persone controllano costantemente la posta elettronica.
  • L’email offre rapporti dettagliati.
  • Puoi segmentare i tuoi elenchi per email mirate e personalizzate.
  • L’email marketing genera un 30x  rendimento medio sugli investimenti.
  • Le piattaforme di email marketing offrono flessibilità, creatività e, soprattutto, facilità d’uso.

30. Rendi i tuoi dipendenti dei sostenitori

Una buona leadership e un trattamento adeguato dei tuoi dipendenti li trasformeranno naturalmente in sostenitori della tua attività. Tenere sessioni di brainstorming, incoraggiare i contributi ai post sui blog dei dipendenti, ospitare meeting davanti al caminetto, coinvolgerli in eventi locali, organizzare promozioni di famiglia: valorizzateli e loro apprezzeranno l’attività per cui lavorano (riporto l’esempio di Ferrero). Puoi quindi incoraggiare la condivisione sui social media e dotarli di notizie e strumenti per spargere facilmente la voce sulla tua attività.

In conclusione: puoi promuovere efficacemente la tua attività, con o senza denaro

Ci sono una miriade di opzioni quando si tratta di promuovere la tua attività, indipendentemente dal tuo budget. L’implementazione delle strategie in questo post sicuramente ripagherà, soprattutto se rivedi e rivedi regolarmente la tua strategia.

Abbiamo trattato molto in questo post, quindi ricapitoliamo per concludere:

  1. Crea e verifica il tuo profilo aziendale Google
  2. Ottieni un sito web
  3. Implementa la SEO
  4. Apri un blog aziendale
  5. Condividi i tuoi contenuti
  6. Esegui Google Ads
  7. Crea elenchi nelle directory principali
  8. Ottimizza le tue inserzioni
  9. Ottieni le recensioni dei clienti online
  10. Monitora e rispondi alle recensioni
  11. Dai la priorità a Facebook
  12. Connettiti e contribuisci su LinkedIn
  13. Pubblica video su YouTube
  14. Pubblicizza su YouTube
  15. Coinvolgi il tuo pubblico su Instagram
  16. Condividi su Twitter
  17. Dai una possibilità a Pinterest
  18. Prova TikTok
  19. Unisciti alle comunità online
  20. Collabora con un influencer
  21. Pubblicizza sui social media
  22. Cerca la stampa locale
  23. Formare partnership
  24. Fare tanta tanta rete organica
  25. Ospita, partecipa o sponsorizza eventi locali
  26. Invia posta diretta
  27. Prova la pubblicità offline locale
  28. Partecipa alle fiere
  29. Invia email di marketing
  30. Formare difensori dei dipendenti

Francesco Corbisiero

Sono un consulente di marketing che aiuta le aziende B2B, B2C e Startup a generare più lead, vendite e aumentare i ricavi online. Offro consigli esperti sul marketing della tua azienda nel modo giusto attraverso SEO basato sulle prestazioni, marketing digitale, social media, marketing sui motori di ricerca e molte altre pratiche online. Connettiti con me su LinkedIn e programma una sessione gratuita di strategia di marketing!

Stai cercando di far crescere la tua attività con il marketing digitale?

Post raccomandati