Cosa fa un Consulente SEO e chi è? [Podcast]

consulente seo francesco corbisiero

La consulenza SEO per l’ottimizzazione dei motori di ricerca sta diventando molto popolare negli ultimi anni. Internet sta crescendo rapidamente, quindi essere al primo posto sui motori di ricerca, come Google, è più importante che mai!

Tuttavia, in qualità di imprenditore, potresti farti queste domande:

  • Chi è il consulente SEO?
  • Cosa fa effettivamente uno specialista SEO?
  • Devo assumere qualcuno per fare la SEO per il sito web della mia attività?
Listen to “Intervista Francesco Corbisiero – Consulente SEO e DigitalMarketing” on Spreaker.

Chi è il consulente SEO e perché potresti averne bisogno?

Bene, in genere un “consulente” di qualsiasi tipo è un esperto su un particolare argomento e viene pagato per fornire consigli su quell’argomento a professionisti o aziende che ne hanno bisogno. I consulenti SEO dunque non sono diversi. Sono esperti di ottimizzazione dei motori di ricerca e sono pagati da aziende e proprietari di siti per dare loro consigli su come ottenere classifiche più alte, traffico mirato e, in definitiva, maggiori profitti per i loro siti web.

Andiamo dunque a vedere nello specifico quali sono tutti i processi di ottimizzazione necessari.

Analisi

Una delle cose principali che fa il Consulente SEO è sicuramente quella di capire e comprendere l’esigenza del cliente. L’analisi dei competitor, insieme alla definizione dell’obiettivo finale sono i cardini da cui partire prima di iniziare qualsiasi progetto.

Per far ciò, l’esperto si serve di numerosi strumenti (Google Trends, SEMrush, Screaming Frog, etc, etc) che aiutano a collezionare tutti i dati iniziali per fare il punto della situazione e scegliere la migliore strategia SEO da adottare.

SEO On-Page

La SEO on-page è tutto ciò che fai sul tuo sito. La maggior parte delle persone tende a pensare alla SEO come a una strategia off-site, che in genere significa costruire link e collegamenti sociali-web, ma ci sono molte cose che devono essere fatte sul tuo sito prima che una qualsiasi delle altre tecniche funzioni. Fondamentalmente il tuo sito web deve essere “adatto ai motori di ricerca” per posizionarsi bene, qualunque cosa tu faccia, il tuo consulente SEO dovrebbe essere in grado di consigliarti come predisporre il tuo sito al posizionamento.

Ecco alcuni dei fattori on-page che il tuo professionista SEO dovrebbe essere in grado di fare:

(Nota: non entrerò nel dettaglio dei punti che andrò a trattare poiché altrimenti si verrebbe a creare un articolo lungo e noioso perdendo cosi il senso di spiegare in breve di cosa si occupa un consulente SEO)

Title tags: Ottenere un title tag corretto è molto più difficile di quanto potresti pensare. Un title adeguatamente ottimizzato può fare miracoli per la SEO.

Description tags: Più o meno lo stesso si può dire di questo tag come del titolo. È molto importante per l’ottimizzazione dei motori di ricerca sul sito, ma non è facile “farlo bene” a meno che tu non sia un professionista.

Meta tag: Oltre al titolo e alla descrizione ci sono molti altri meta tag che possono o meno essere importanti, a seconda del tuo particolare sito web e della tua situazione. L’esperto SEO che assumi dovrebbe essere in grado di consigliarti su questi.

Contenuto di qualità: La parte più importante di qualsiasi sito web per ottenere un posizionamento elevato nei motori di ricerca. Le tue pagine sono effettivamente scritte bene? Hanno contenuti di qualità veramente validi che possono arricchire il pubblico che li consulta? Probabilmente lo pensi ma potresti essere sorpreso!

Densità delle parole chiave: qualcos’altro che non vuoi rovinare. Troppe poche parole e potresti non classificarti mai per i termini desiderati, viceversa e potresti essere penalizzato per l’eccessiva “ottimizzazione”. È una linea sottile su cui camminare!

LSI (Latent Semantic Indexing): Il riepilogo di base dell’LSI è che il contenuto di un sito Web viene sottoposto a scansione da Google e le parole o le frasi più comuni, insieme ai loro sinonimi e parole correlate, sono identificate come parole chiave per ogni pagina.

Per esempio; se il titolo della tua pagina fosse “Il mondo degli animali” i motori di ricerca si aspetterebbero di trovare altre parole correlate a quello nel contenuto della pagina – come cani, gatti, uccelli, ecc …

Questo ti aiuta a posizionarti più in alto perché i motori di ricerca si rendono conto che la tua pagina / sito riguarda veramente l’argomento. Inoltre, puoi anche classificare i termini LSI oltre alle tue parole chiave principali.

Struttura del sito: le tue pagine utilizzano dati strutturati per supportare gli elenchi? I motori di ricerca possono eseguire facilmente la scansione del tuo sito? I problemi relativi ai contenuti duplicati vengono gestiti correttamente sul sito? Il design è SEO friendly? Queste sono tutte cose che il tuo consulente dovrebbe essere in grado di dirti e aiutarti a risolverle se necessario.

Intestazioni: le intestazioni e i sottotitoli utilizzano i tag HTML corretti e le parole chiave appropriate?

Velocità del sito: l’importanza della SEO aumenta poiché tutto su Internet diventa sempre più veloce. Le persone sono impazienti, quindi il tuo sito deve essere caricato molto rapidamente per ottenere i migliori risultati.

Mobile friendly: i siti tendono a essere visualizzati in modo molto diverso su dispositivi come smartphone e tablet rispetto ai normali computer. Il mondo sta diventando sempre più mobile e sempre più persone si collegano online tramite dispositivi mobili di quanto non siano i computer in questi giorni. Quindi è molto importante che il tuo sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili e ottimizzato correttamente per questo.

Dati strutturati / Schema markup : i dati strutturati consentono ai motori di ricerca come Google di comprendere veramente il tuo sito, il che può aiutare enormemente con la SEO.

Queste e tante altre cose devo essere ottimizzate e messe in atto per cercare di ottenere il miglior risultato possibile per il posizionamento web.

Qualsiasi esperto SEO tu scelga deve essere molto bravo a ottimizzare il tuo sito web o insegnarti come farlo da solo. Lo stai assumendo perché è esperto in queste cose, quindi assicurati che lo sia davvero prima di iniziare a spendere soldi.

Leggi anche: Articoli in Chiave SEO: 10 Consigli per Posizionarsi in Prima Pagina su Google

SEO Off-Site

Ancora una volta, non entrerò nei dettagli reali delle varie strategie SEO off-page semplicemente perché non è fattibile. Ci sono centinaia di interi corsi, ebook, siti, video, blog, gruppi e ogni sorta di altro materiale dedicato strettamente a questo argomento – non può essere insegnato in un post. Ecco perché stai cercando un consulente SEO, in modo che con la sua esperienza possa insegnare queste cose al tuo team o farlo a te. Questo articolo vuole essere un breve riepilogo in modo che tu sappia ciò che non sai e possa assicurarti che il tuo potenziale consulente lo faccia!

Link Building: Questa è una delle parti più importanti della SEO, ma come per tutto, ci sono buoni e cattivi metodi per portare a casa il risultato. Devi conoscere la differenza e farlo bene. Ottenere i backlink giusti può sicuramente aumentare la classifica del tuo sito. Al contrario però, cattive tecniche di link-building, possono danneggiare gravemente il posizionamento del sito e addirittura penalizzarlo. È assolutamente fondamentale che ciò avvenga correttamente!

Social Media: Questo sta crescendo in modo significativo in importanza come fattore di ranking. In effetti, ora è una delle parti importanti della SEO. I tuoi contenuti vengono pubblicati sui social network? Viene condiviso da persone affidabili e rispettate nel tuo settore?

Più mi piace, condivisioni, tweet, voti positivi ottieni, migliore sarà la possibilità di classificarti su Google, Bing e altri motori di ricerca. Per non parlare del fatto che queste cose porteranno molto traffico diretto e daranno un enorme surplus al tuo marchio aziendale.

Video: Per molti versi i video sono il futuro di Internet e il video marketing è il futuro della SEO. YouTube stesso è il 2° sito web più visitato al mondo e il 2° motore di ricerca al mondo dietro solo a Google, che per coincidenza lo possiede.

I video ottimizzati correttamente tendono a classificarsi molto bene e in genere lo fanno molto più velocemente di quanto farebbe un normale sito web. Sono anche ottimi per i collegamenti, eccezionali per l’esposizione e la messa in evidenza del proprio marchio. Inoltre, vengono condivisi e ripubblicati molto più del contenuto di testo.

Content Marketing: Le persone sono diventate cieche alla maggior parte delle forme di pubblicità. Non notano i banner, saltano gli spot televisivi, ignorano i cartelloni pubblicitari, hanno una radio satellitare o semplicemente disattivano la pubblicità radiofonica, stanno cercando di capire la differenza tra annunci PPC e elenchi organici, non aprono e-mail promozionali e così via. Il marketing tradizionale sta morendo velocemente, sia online che offline!

Quindi il contenuto è ora il presente e sarà una parte importante del futuro del marketing, soprattutto online. In poche parole; ad oggi, un marketing su Internet efficace non è possibile senza ottimi contenuti. E questo include certamente la SEO, più di qualsiasi altra cosa.

Il tuo consulente SEO dovrà sapere come creare contenuti gratuiti utili e condividerli sul Web in modo da attirare traffico mirato sul tuo sito, trasformare quei visitatori in potenziali clienti e quindi convertirli in acquirenti. Quindi, mantieni il contenuto abbastanza attraente da trasformare quelle persone in clienti abituali. Non è facile ma qualcuno deve farlo.

Ad ogni modo, il marketing su Internet comprende molte strategie, che includono le cose sopra, ma questa è solo la punta dell’iceberg. C’è molto di più. L’ottimizzazione per i motori di ricerca è sotto l’enorme ombrello del marketing online in cui molte delle tattiche utilizzate si sovrappongono e aiutano in più di un modo.

Cosa non fare!

Quando si tratta di ottimizzazione siti per i motori di ricerca, ci sono molte cose che non dovresti fare. Spesso queste sono addirittura più importanti di quelle che invece dovresti fare. Evitare queste cose è vitale per il successo del tuo sito web online! Puoi fare 100 cose giuste e un solo errore può rovinare completamente la tua classifica, farti penalizzare o addirittura bandire dalla SERP. È molto importante che la persona o l’azienda che ti offre consulenza SEO sappia cosa NON fare e ti aiuti a evitarle.

Ecco un breve riepilogo di alcune di queste cose:

Ottimizzazione eccessiva: utilizzo della parola chiave troppe volte nei tuoi contenuti.

Collegamenti innaturali: troppi collegamenti da un tipo di sito, troppi link dofollow, utilizzando lo stesso testo di ancoraggio più e più volte e così via.

Link spamming: far risaltare il tuo sito pubblicando link in qualsiasi parte del web. Di vitale importanza è inserire il proprio link solo su siti pertinenti.

Link di bassa qualità: al giorno d’oggi, nell’era dell’ottimizzazione dei motori di ricerca, vale decisamente più la qualità rispetto alla quantità. Solo una manciata di link pertinenti di altissima qualità batterà centinaia di link di bassa qualità ogni.

Alcuni tipi di collegamenti: non tutti i collegamenti sono uguali. In questi giorni ci sono alcune tattiche di link building che possono fare molto più male che bene. Il tuo consulente dovrebbe sapere cosa sono e assicurarsi che il tuo sito rimanga lontano da loro.

Contenuti di scarsa qualità: la copia, il plagio o la semplice scrittura di contenuti di bassa qualità possono essere dannosi per il tuo sito web in molti modi.

Aggiornamenti di Google

Il settore SEO è in continua evoluzione. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che Google e altri motori di ricerca aggiornano sempre i loro algoritmi (fattori di ranking) per fermare lo spam e altre tattiche losche. Quindi, un vero esperto SEO, rimarrà aggiornato sui continui cambiamenti per essere sempre aggiornato con il settore.

Poni all’azienda o al consulente che stai valutando di assumere molte domande sugli aggiornamenti per assicurarti che non stiano utilizzando strategie obsolete. Prima di parlare con loro puoi sempre fare una ricerca per “Cronologia modifiche algoritmo di Google” per avere almeno una rapida idea di quali importanti aggiornamenti sono avvenuti di recente. In questo modo puoi almeno testare le loro conoscenze prima di assumerli.

Conclusione

È questo, più o meno, lo scopo della consulenza SEO. Chiaramente l’articolo seguente è solo un riassunto di base rispetto a tutto ciò che vi è realmente dietro a questa professione. Inoltre, l’ ottimizzazione dei motori di ricerca è un settore in continua evoluzione, quindi ci sono sempre cose diverse su cui stare al passo. Ma almeno ora hai un’idea migliore di cosa sono gli esperti SEO, cosa fanno, perché ne hai bisogno e, soprattutto, alcune cose da cercare per assicurarti di assumere la persona giusta per la tua attività. Il successo della tua azienda può dipendere da questo, quindi scegli con saggezza!

Leggi anche: [GUIDA COMPLETA] Come essere in Prima Pagina su Google

corbisiero francesco esperto seo

Francesco Corbisiero

Sono un consulente SEO e di marketing digitale. Supporto aziende B2B, B2C e Startup nel generare più lead, vendite e aumentare i ricavi online. I miei 5 anni di esperienza nello sviluppo e nell’esecuzione di strategie di marketing digitale hanno aiutato attività di piccole e medie dimensioni a migliorare il loro traffico organico, l’ottimizzazione del tasso di conversione, generare più lead e migliorare il ROI sugli investimenti di marketing. 

Stai cercando di far crescere la tua attività con il marketing digitale?

Potrebbe interessarti anche...

Questo Sito utilizza alcuni tipi di cookie necessari per il corretto funzionamento dello stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la Cookie Policy. Cliccando su Accetta, acconsenti all’utilizzo dei Cookie.